I progetti sono tanti

Il Libro sugli anni 70 “Piombo e Bollicine” di cui Ketoff è il “file rouge”, (edito molto probabilmente da Skira), verrà presentato da Sotheby’s e in quell’occasione verrà allestita una mostra con brevi filmati sulle opere di Michele e  un flash su di lui. Poi seguiranno altre presentazioni spero a Venezia dove anche passava brevi periodi e a Ibiza dove viveva molti mesi.

A cavallo tra fine agosto e i primi  di settembre viene proiettato il film “Inte/razioni inte/g/razioni” a Palermo in occasione del Premio Veneziano. Con moltissimi suoi contributi pittorici significativi.

L'archivio Michele Ketoff  ha preso l'iniziativa di presentare mostre e preparare workshop nelle scuole dalla primaria al liceo alle Baleari dove l'artista ha vissuti molti anni.

 

Una volta all'anno i ragazzi riceveranno il premio ”OUTSIDE THE BOX” perché venga stimolata la creatività in uno spazio di proposte eterogenee.

“CHICOS DEL COLE” dove vengono coinvolti in mostre con installazioni e cartoni di Michele K. Nelle aree aperte o ricreative dei collegi. Una volta presentato l'artista con alcune sue tematiche, quindi lasciati ispirare ed esprimere quello che li ha stimolati, i ragazzi stessi devono dar sfogo alla loro creatività in forma di disegno. Quelli più significativi saranno premiati ogni anno con il premio Michele Ketoff “OUT OF THE BOX”. I temi quali “Vanitas”, “Fragilità” e “Paura” saranno i temi proposti e svolti il primo anno.