SEI OPPOSTI (22-VII-85)

IL FUMATORE

SPAGNA CORRIDA (15-XI-85)

L'AUTORE (29-III-86)

L'ATLETA (27-III-86)

IL VOLPINO (27-III-86)

IL FORNICATORE

SAN TEODORO

TI CONOSCO MASCHERINA (3-IX-86)

UN AMORE IN SOSPESO(16-V-92)

MOLTO DENTRO POCO FUORI (18-VIII-92)

TEMPO PASSA L'ACQUA PENSA (3-IX-92)

IL SIGNORE DELLA PIOGGIA (6-IX-92)

OSSERVAZIONI FINO AL TRAMONTO (6-XI-92)

SETTE PIETRE PER UN SENTIERO (12-XI-92)

UN PULCINO PUÒ FINIRE IN PENTOLA SE È DISTRATTO (13-XI-92)

SENZA TITOLO È COLUI CHE NON MERITA (15-X-92)

OGNUNO CERCA CIASCUNO TROVA (19-IX-92)

POLIPO URBANO AL NEON

STRETTA DI MANO PELOSA

NEGRA CON PARRUCCA (27-V-85)

L'ISOLA BELLA (4-XI-85)

SPAVENTAPASSERI (21-X-85)

ISOLA BELLA (4-VI-85)

IN PARTE (4-VI-85)

PAESE LONTANO (5-VI-85)

BAMBINO CON CRAVATTINO GIALLO (6-IV-85)

LO ZIO PRETE (14-VI-85)

SPECCHIO (14-VI-85)

MURO DEL SUONO

Libro anni '90 senza titoli

80 disegni

VANITOSI (21-XII-87)

IL SIGNOR PORCELLI (21-XII-87)

LA PIA DONNA (22-XII-87)

L'IMPIEGATO

IL PRESEPE DI MARIANNA

UNA NOTTE D'INCHIOSTRO (8-I-88)

FAST FOOD

PAOLO E FRANCESCA

IL PASSAGGIO ESCATOLOGICO (8-I-88

MACCHIA MEDITERRANEA (12-I-88)

LA SIGNORA AURORA (13-I-88)

CHI CERCA TROVA (13-I-88)

PUNTO CARDINALE SUD (13-I-88)

L'ALTRA SPONDA

IL MERITATO RIPOSO

WEEKEND

 

UN VERO SCONTRO DI TITANI (22-I-88)

IL COMPLESSO DI COLPA

L'ARTISTA

DOTT. BORDINI

DOC. M. BORDINI (26-I-88)

UN GENTILUOMO ISPIRATO

LA CASA DI POZILLO

UN QUARTIERE PIOVOSO

BUONGIORNO!

QUEL SANT'UOMO DI TUO MARITO !

MILANO CENTRALE (1-II-88)

TENTATO E TENTATORE (2-II-88)

 

I VIAGGIATORI (3-II-88)

IL SOLE AVEVA UNO STRANO FACCINO

SIAMO PIUTTOSTO VERDOLINI

HO SOGNATO NAPOLEONE DA PICCOLO

LA RAGAZZA DEL TRANVIERE

UN ACCANITO LETTORE

LI PENSIAMO PARECCHIO? (4-II-88)

IL FASCINO DELLA DIVISA

IL NOCCIOLO DELL'ATOMO

MI SENTO OSSERVATO (5-II-88)

TOR PIGNATARA

PALESTRA DI T.P.

IL VENTRE

DUE AMICI INPAZIENTI

IL SEMINARISTA CON LABBRA PENSIEROSE (10-II-88)

IL SOSIA

L' OSSERVATORE OSSERVATO

L'AUTOIMMOBILE (15-II-88)

DEI PENSIERI NON RISOLTI

UNA DRAMMATICA VISIONE DEL CASO

SACRA SINDONE

LO ZIO GABRIELE DI RITORNO DAL MAR ROSSO

LO SQUADRAI DALLA TESTA AI PIEDI

IL PROBLEMA DELLE DISTANZE (19-IV-88)

UN VERO PULCINO

QUELLA SANTA DONNA DI MIA MADRE

LO STESSO POSTO SEI MESI DOPO (22-II-88)

GLI AMICI DELLA STARDA BUIA

SAN MICHELE PRENDE A CALCI IL DRAGO

CI VEDIAMO PIU' TARDI

UN SERA A MARTINAFRANCA

LA SESSIONE DALL'ANALISTA

LE DONA PARECCHIO IL ROSSO SIGNORA

LA FINESTRA DEL SIGNOR PARAMOUNT

NON SEMPRE I SOGNI SONO GRADEVOLI

L'OSPITE GENTILE

AVEVA DELLE GAMBE MOLTO CURIOSE

IL GATTO ROSSO BRAMOSO DI PREDA

NO WAY NON CE N'E' X NESSUNO

OSSERVATORE OSSERVATO II (26-II-88)

 

1994

FRATELLI SIAMESI

IL FUMO NUOCE ALLE PERSONE CHE CI CREDONO

PIAZZE D'ITALIA

GIORGIO LA MOGLIE DI REMO

LUNGA STORIA DELLA PREISTORIA

L'ALTRA SPONDA

IL SIGNORE DEL BUIO

PAOLO E FRANCESCA NON SI INCONTRANO MAI

COMPOSIZIONE PER PIANO ED ORCHESTRA

LUNA NERA

FONDO ROSSO

S.T.

ISOLA CON LA NOTTE DENTRO

GATTO GRIGIO (GATTO)

LIVING ROOM (DIAVOLO)

VERDE INGLESE

AUTUNNO LA CADUTA DEI CAPELLI

CANE DA PASSEGGIO

IL SEGNO

IL MARE DI REAGAN COMMUOVE GLI USA

AUTORITRATTO IN BICICLETTA

NOVE FRAMMENTI DI LUNA

58 VOLTE IL GIRO DEL MONDO

LA VITA. ISTRUZIONE PER L'USO

SOLI DI PIETRA

 

1994

MARE SENZA GABBIANI

DOMANI DOPODOMANI

TRE OPINIONI CONTRASTANTI

I BENEFATTORI

IL FEDELE CUSTODE (GATTO)

LEONE FEROCE IN GABBIA

LA RACCOLTA DEI POMODORI

DIAVOLI E PESCECANI

GATTO NERO SUL TAPPETO VOLANTE (GATTO)

IL CORVO E LA FARFALLA

RIFLESSIONI INVERNALI SU IMPRESSIONI ESTIVE

CITTà SENZA NUMERI

PALMA EGIZIANA CON IL SUO FRUTTO ESOTICO

SIGNORE CON AMPIE VEDUTE

CI SONO MA NON TI VEDO

GIORNO BUIO NOTTE LUMINOSA

LA VIA DEL CHIANTI

ANCHE LUI E' UNA CREATURA CHE MERITA

VOCI NERE

CONVERSAZIONE ALL'APERTO MARE DEL NORD

IL PEDILUVIO

CICLO ROSSO

FILM NOIR

LE MIE PRIGIONI

12 LUNE AL TRAMONTO

L'UOMO NERO

IL CAZZO DI GABIN

LA SIRENA GORDA

LA LITE (DIAVOLO)

LA RAGAZZA CHE VA SPOSA

LA CASA DELLO SPOSO

 

2002

OSSERVATORE OSSERVATORE

L'ARTISTA ESTEREFATTO CONTEMPLA LA PROPRIA VITA